24ª ed. - Le erbe degli Sforza

Data
14.10.2017 - 15.10.2017

Descrizione

Giornata della Salvia e della Saba Riolo Terme

Una giornata in compagnia dei sapori particolari del territorio quella di domenica 18 ottobre nella quale sarà possibile conoscere alcune particolarità enogastronomiche della tradizione rurale del nostro paese: la Salvia e la Saba.

La prima è una pianta officinale molto comune nel nostro territorio mentre la seconda è un derivato del mosto di uva tanto caro ed utilizzato dalle comunità rurali di un tempo. Alla Salvia viene dedicata perciò una giornata promozionale nell’ambito del mercato dei prodotti di questa terra con anche la presenza dello stand gastronomico, che offrirà un ricco menù basato sull’importante piccolo arbusto. Una giornata di festa prevalentemente rivolta alla Salvia Sclarea e alla Salvia Officinalis largamente coltivate nel territorio che, oltre ad essere largamente utilizzate in cucina, presentano importanti proprietà terapeutiche.

La seconda protagonista indiscussa di questa manifestazione autunnale è la Saba: ingrediente tipico ma poco conosciuto del periodo della vendemmia, si ricava facendo bollire lentamente il mosto d’uva per molte ore, fino a ridurre di due terzi circa la quantità di liquido, ottenendo un tipico sciroppo di colore scuro e di gradevole gusto ed aroma.

La Saba in Romagna è da sempre usata per arricchire e dare maggiore gusto a svariati alimenti: frutta, pane, polenta, fagioli, tortelli dolci ripieni. Tipica nei tempi passati era l’usanza di amalgamarla alla neve appena caduta improvvisando sorbetti e granite.

Commenti